facebook-2 twitter-2 youtube-1 instagram-2

Image 1 title

type your text for first image here

Image 1 title

Image 3 title

type your text for third image here

Image 3 title

Image 4 title

type your text for 4th image here

Image 4 title

Image 5 title

type your text for 5th image here

Image 5 title

Image 6 title

type your text for 6th image here

Image 6 title

Image 7 title

type your text for 7th image here

Image 7 title

Image 8 title

type your text for 8th image here

Image 8 title

VISIT OAKLAND - Newsletter Autunno

 

Se non visualizzate correttamente questa pagina, {readonline}collegatevi a questo Link{/readonline}

Banner oakland

 


 

Oakland Coffee Rush


Slojoy-Coffee-Visit-Oakland


Nei quartieri più giovani e attivi di Oakland, nuove torrefazioni e caffetterie offrono una ricca varietà di gusti ed esperienze per gli appassionati del caffè. La cultura della East Bay del caffè è fiorente a tal punto che Oakland è ora classificata come la terza città più popolare negli Stati Uniti per i fanatici del caffè, dopo Portland e Seattle (SmartAsset 2018).

Che acquistino i migliori chicchi di caffè da allevamenti sostenibili in tutto il mondo, impiegando le migliori pratiche di tostatura con scienza, abilità e talento innato, o allenino baristi di prim'ordine per creare ad arte la tazza perfetta, i professionisti del caffè sono oggi l'orgoglio di Oakland. Oltre al servizio stellare e al fantastico caffè, quest'ultimi si sono anche dedicati a creare dei veri e propri ritrovi per la comunità, con spazi caldi e accoglienti che riflettono il diverso e originale spirito di Oakland. L'ente del turismo della città, Visit Oakland, per celebrare l'arte del caffè tanto amata ha creato uno speciale programma di marketing, con interviste, video e presentazioni, dedicato a tutti i torrefattori, baristi e proprietari di caffetterie della città. Guarda: www.visitoakland.com/restaurants/oakland-coffee-rush/

 

Cannabis Tours


L'industria legale della cannabis in California non avrà più segreti per voi! Unitevi al California Cannabis Tour e osservate con i vostri occhi alcune delle piantagioni di cannabis più rigogliose (e legali) del Golden State. Dopo aver dato una sbirciatina alle varie produzioni californiane l'autobus, completamente cannabis-friendly, effettuerà diverse fermate in vari shops, al fine di consentire agli ospiti di fare scorta e di assaggiare i loro acquisti a bordo.

 


Storia



Le Black Panthers


citt del_messico_1968


Ripercorriamo le orme della cultura afro-americana che influenzò, e influenza, profondamente la città di Oakland. Alla fine degli anni sessanta del XX secolo, l'organizzazione divenne famosa nella scena politica nazionale statunitense ottenendo anche una notevole considerazione all'estero.

Il simbolo, la pantera nera, derivava dalla preesistente "Organizzazione per la libertà della contea di Lowndes"", in seno alla quale i membri del futuro Black Panther Party iniziarono a organizzarsi politicamente.

L'organizzazione fu fondata ufficialmente a Oakland (California) nel 1966, per iniziativa di due ex-compagni di scuola, Huey P. Newton e Bobby Seale. L'obiettivo dei due era di sviluppare ulteriormente il movimento di liberazione degli afroamericani fino ad allora pesantemente discriminati a livello sociale, politico e legislativo. Il movimento di liberazione stava conoscendo negli anni sessanta un rapido sviluppo grazie all'opera di attivisti come Malcolm X e Martin Luther King. Grosso risalto per l'organizzazione in occasione dei Giochi olimpici di Città del Messico 1968, quando i due velocisti neri Tommie Smith e John Carlos con pugni chiusi e mano guantata di nero (simbolo della lotta delle Black Panthers), ricevevano le loro medaglie restando immobili sul podio dei vincitori. I due atleti neri ebbero la solidarietà di molti atleti bianchi quando le autorità sportive, ritenendo inadeguato il gesto, li sospesero dalla squadra americana con effetto immediato e li espulsero dal villaggio olimpico.



 Dove dormire, mangiare e bere - Parte 1



Waterfront Hotel


Waterfront Exterior_RB0814_CRPD1600x760


Affacciato sulla piazza Jack London Square e sul mare, a soli 12,8 km dall'aeroporto internazionale di Oakland. Il Waterfront a tre stelle, è ricco di fascino nautico e dispone di una piscina all'aperto per i soleggiati giorni di Oakland. Fa parte della catena dei boutique hotel Joie De Vivre Hotel.


Doppia da $209 per notte, +1 888 842 5333, jdvhotels.com 


A Bed and Breakfast on Fairmount


a bed_and_breakfast_on_fairmont


Questo rifugio con tre camere da letto in una casa dallo spirito artistico offre viste dalla cima di una collina sulla baia. È difficile non amare un'accoglienza amichevole, le uova fresche per la colazione dalle galline in giardino, un portico e un bel giardino.


Doppia da $120 B&B, +1 510 653 7726, abedandbreakfastonfairmount.com


Brown Sugar Kitchen


Brown-Sugar-Kitchen-Oakland MAEVE


Nonostante sia situato nella zona industriale di West Oakland, qui non manca mai una lunga fila! Questo ristorante soul-food è diventato un punto di riferimento della città; nei fine settimana, c'è un pianista all'esterno per intrattenere i clienti affamati che aspettano di trovare posto per la colazione o il pranzo (la sera purtroppo sono chiusi). Il suo cavallo di battaglia è il pollo fritto al burro e le cialde di farina di mais con sciroppo di sidro di mele, ma sono da provare anche i gamberi al barbecue e le uova in camicia con grana.


Pollo e waffles $18, 2534 Mandela Parkway, +1 510 839 7685, brownsugarkitchen.com


Camino


camino


Qui tutti i piatti del menù vengono preparati sul fuoco di legna nella cucina a vista. L'ambiente ha pochi fronzoli ed è molto rilassato, con tavoli sociali e senza mance, ma i piatti (ideati da uno chef che ha lavorato per 20 anni nel locale di fama internazionale di Berkeley, Chez Panisse) ora sono famosi in tutto il paese. Ottimo il merluzzo nero affumicato, ostrica e stufato di aglio verde con creme fraiche; gli scorfani interi al forno a legna con cavolo; e il gelato alle foglie di fico. Da ricordare: il menù cambia continuamente!


Portate principali da $30, 3917 Grand Ave, +1 510 547 5035, caminorestaurant.com


Heinold's First and Last Chance Saloon

Heinholds-010-2af47c255056a36 2af481b8-5056-a36f-23daf4ed6bf42d67


Questo luogo simile a una baracca vicino al lungomare aprì nel 1883, ed era un ritrovo abituale dello scrittore Jack London. Il suo nome deriva dall'essere la prima e l'ultima possibilità per i passeggeri dei traghetti di prendere qualcosa da bere. Il pavimento è inclinato in modo vertiginoso, a causa del terremoto del 1906. Si trova nel Jack London Square, in uno dei quartieri più raffinati della città, con bar, ristoranti, un mercato contadino, e un cinema all'aperto.


48 Webster St, jacklondonsquare.com


Plum Bar


Non per niente i cocktail in questo locale dei quartieri alti sono stati votati come i migliori nella baia di San Francisco (l'anno scorso, nell'East Bay Express). Un esempio della loro offerta: il John Chapman, fatto con bourbon, succo di mela, zenzero e pear eau de vie. Anche il cibo da bar è molto apprezzato. Per i cocktail, meritano una menzione anche il Make Westing bar (1741 Telegraph Ave), così come il Mua (2442a Webster St), perfetto per ballare anche.


2216 Broadway, plumbaroakland.com

letter icon fbletter icon twitterletter icon youtubeletter icon instagramletter icon pinterest

 

Visit Oakland - Italy

c/o Master Consulting FL srl - 00198 ROMA – Via Guido d'Arezzo 35
Tel. +39 06 4201 1376 Fax +39 06 855 15 41 This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. " www.visitoakland.com

 

 

 
Non desiderate più ricevere la nostra News Letter? {unsubscribe}Unsubscribe{/unsubscribe}

banner phlStarWars UCI_BannerHP_468x60

 

News Letter

To receive newsletters and press releases please subscribe. Per ricevere tutte le nostre comunicazioni, iscrivetevi alla News Letter